Archivi categoria: Bus e mezzi pubblici

LE MENZOGNE DELLA SINDACA

Nell’ultimo Consiglio Comunale e su alcuni post su Facebook la Sindaca Roberta Maria Avola Faraci ha effettuato delle dichiarazioni che contenevano numerose falsità che non possiamo ignorare perché offendono i diritti dei cittadini, ancor di più se si tratta di minori.

Per prima cosa è necessario smentire l’idea, diffusa dalla Sindaca, che il nostro Capogruppo abbia, in questi tre anni, cercato un vantaggio personale richiedendo lo scuolabus per suo figlio: semplicemente è stata presentata una regolare richiesta alla quale è lecito, per una amministrazione dare risposta positiva o negativa rispettando i regolamenti e le norme di riferimento.

Ciò che invece accade a Piossasco è una gestione del tutto arbitraria di questo servizio, con diverse situazioni contraddittorie tra le varie richieste, creando delle vere e proprie discriminazioni.

Nella fattispecie le dichiarazioni fatte sono relative alla questioni sollevate in consiglio comunale dal MoVimento 5 Stelle sul fatto che  Continua la lettura di LE MENZOGNE DELLA SINDACA

Lettera aperta al Procuratore Capo di Torino

Nella conferenza stampa di Venerdì 20 Gennaio 2017 il capigruppo del MoVimento 5 Stelle di Piossasco, Francesco Colucci ha reso pubblica la lettera inviata al Procuratore Capo  di Torino.

Di seguito il testo e copia della lettera.

Illustrissimo Procuratore Capo di Torino Dott. Armando Spataro, mi rivolgo alla sua persona per renderla edotta di una vicenda che Continua la lettura di Lettera aperta al Procuratore Capo di Torino

Come perdere l’occasione di stare dalla parte dei cittadini

Un facepalm è il gesto fisico di posizionare una mano aperta sopra il viso o di abbassare il viso all'interno di una o due mani. Il gesto è usato in molte culture come segnale di frustrazione, imbarazzo, shock o sorpresa. (da Wikipedia)
Un facepalm è il gesto fisico di posizionare una mano aperta sopra il viso o di abbassare il viso all’interno di una o due mani. Il gesto è usato in molte culture come segnale di frustrazione, imbarazzo, shock o sorpresa. (da Wikipedia)

Ieri sera, al termine del Consiglio Comunale, la maggioranza e il Sindaco, hanno perso l’occasione di dimostrarsi al fianco dei cittadini quando hanno deciso di bocciare la nostra mozione riguardo il servizio MeBus.

 Certo, possiamo comprendere la difficoltà di approvare mozioni che vanno contro i principi più saldi del centrosinistra, come quella bocciata sull’inceneritore: loro lo chiamano termovalorizzatore e noi con il nome più corretto di inceneritore o volendo cancrovalorizzatore!
Ma quando si tratta di questioni molto più vicine al territorio non ci aspettavamo questo distaccamento dalla realtà dimostrato ieri dai consiglieri del Pd e di maggioranza.
Per chi non lo sapesse MeBus Area Sud Ovest è un servizio a chiamata per raggiungere i 3 presidi ospedalieri a noi vicini: il San Luigi, l’ospedale di Rivoli e soprattutto l’IRCC Candiolo.
Questo servizio è attivo dal 2010 con orario 9:00÷19:00 dal lunedì al venerdì e 9:00÷14:00 al sabato e si può prenotare il servizio chiamando il numero verde 800.136.771 con un costo che varia dal 1,50 ai 3,05€ in base alla lunghezza del viaggio.

Osservando gli orari salta subito all’occhio l’incongruenza delle Continua la lettura di Come perdere l’occasione di stare dalla parte dei cittadini